Everything for Home Media - Recensioni | Suggerimenti per l'acquisto di | | design Notizie sulla tecnologia

Qual è il pacchetto TV Skinny su Skinny?

0

"Skinny" è la nuova parola d’ordine per i fornitori di servizi via cavo/satellitari. Con l’ascesa di servizi di streaming come Netflix, Hulu e Amazon Video che offrono un’ampia gamma di contenuti TV a un basso costo mensile, un numero sempre crescente di fan della TV è tentato di tagliare il cavo e dire addio al cavo/satellite aziende e i loro costosi bundle di canali. Le persone si sono stancate di pagare per molti canali che non guardano e di essere bloccate in contratti a lungo termine per farlo. La pressione è sulle società via cavo/satellitari per ridurre le cose o continuare a perdere terreno.

L’unico asso che i fornitori via cavo/satellitari, noti anche come Multichannel Video Programming Distributors (MVPD), hanno ancora in tasca è la TV in diretta. Alcune persone, me compreso, non vogliono rinunciare all’esperienza della TV in diretta. Nel mio caso, ciò è dovuto principalmente allo sport. Per altri, potrebbe essere l’elemento sociale di guardare i loro programmi preferiti dal vivo e interagire nel momento con altri fan, tramite i social media o (sussulta!) Di persona. L’uso di un’antenna over-the-air è un’opzione per ottenere l’accesso in diretta alle principali reti di trasmissione, ma non ti aiuterà con Il Trono di Spade, Mr. Robot o The Walking Dead. Inoltre, non è sempre l’opzione più affidabile, a seconda di dove vivi e di quanto sia facile sintonizzare un segnale over-the-air.

Molti dei principali MVPD, così come altre società tecnologiche che vorrebbero competere nello spazio, hanno sentito le tue grida per rompere il pacchetto e fornire pacchetti a basso prezzo con meno (ma buoni!) canali. Molte trattative sono andate avanti a porte chiuse, ma gli studi e le reti sono stati molto riluttanti a rinunciare. Per prima cosa, un vero sistema "à la carte" probabilmente significa la morte per molti dei canali più piccoli. Ma anche, con i grandi conglomerati che possiedono più proprietà di grandi nomi, è difficile convincerli a rompere le cose. Ad esempio, è difficile ottenere la famiglia di canali ABC o Disney senza ottenere le reti ESPN, ed è qui che arrivano gli aumenti dei costi.

Detto questo, negli ultimi due anni abbiamo finalmente assistito a scoperte significative che hanno portato alla disponibilità di alcuni pacchetti TV "magri" avvincenti e a basso prezzo … con altri all’orizzonte. Di seguito ho evidenziato alcune opzioni attuali e proposte. Come vedrai, alcune delle opzioni sembrano un po’ emaciate; altri hanno della vera carne con le ossa; e almeno uno probabilmente ha bisogno di stare un po’ più a lungo prima che sia veramente pronto per la prima serata, per così dire.

Dish Network / Sling
Dish Network è stato probabilmente il maggior successo finora nella ricerca per creare bundle sottili. La società ha attirato molta attenzione al CES 2015 quando ha annunciato per la prima volta il servizio Sling Internet TV, che al momento del lancio ti ha offerto 14 canali (inclusi ESPN e Disney) per $ 20 al mese. Sling TV, che è un’entità separata da Dish Network, si è evoluta e ampliata parecchio da quando l’abbiamo recensita per la prima voltanel febbraio 2015. Il pacchetto base, che ora si chiama Sling Orange, include oltre 25 canali e costa ancora solo $ 20 al mese. Il pacchetto Sling Blue offre oltre 40 canali per $ 25, mentre il pacchetto Orange + Blue ti offre tutti i canali per $ 40. Inoltre, puoi ancora combinare pacchetti aggiuntivi più piccoli e non esiste un contratto a lungo termine. Ma ricorda, Sling TV è un servizio di streaming basato su Internet, il che significa che devi tenere conto del costo di Internet ad alta velocità.

Di recente, Dish Network ha anche annunciato il proprio pacchetto TV satellitare sottile, chiamato Flex Pack. Per $ 29,99 al mese, ottieni oltre 50 canali. Per $ 39,99, ottieni quei canali più un pacchetto di canali "a tema", come il Pacchetto Locals, il Pacchetto Bambini, il Pacchetto Azione Regionale o il Pacchetto Notizie. Puoi aggiungere più pacchetti a tema come desideri, con prezzi che vanno da $ 4 a $ 10 al mese. E non c’è un contratto a lungo termine.

Sony
Sony ha originariamente lanciato il suo servizio PlayStation Vue Internet TV nel marzo del 2015, ma solo in alcuni mercati importanti come New York e Chicago. Ora PlayStation Vue è disponibile a livello nazionale per i possessori di console PlayStation 3 o 4 e c’è un’app per i giocatori Amazon Fire TV e Roku. Il pacchetto base, chiamato Access Slim, offre oltre 55 canali per $ 29,99 al mese. Il pacchetto Core Slim offre oltre 70 canali per $ 34,99 al mese e il pacchetto Elite Slim offre oltre 100 canali per $ 44,99. Puoi aggiungere canali premium come Showtime o NFL RedZone durante la stagione calcistica. Come Sling TV, questo è un servizio di streaming basato su Internet, quindi è necessaria una connessione a banda larga ad alta velocità.

AT&T / DirecTV
All’inizio di quest’anno, AT&T ha annunciato che stava sviluppando il proprio servizio di TV in diretta basato su Internet per competere con Sling TV. Chiamato DirecTV Now, il servizio offrirà una combinazione di contenuti on-demand e programmazione in diretta da "molte reti", oltre alla possibilità di aggiungere canali premium. FierceCable riferisce che AT&T si è assicurata i diritti di licenza per più di 100 canali; sono già in essere accordi con NBC Universal, HBO, ESPN e Discovery Communications. Il servizio dovrebbe essere lanciato prima della fine dell’anno, ma non ho visto ulteriori dettagli sui prezzi, sulla formazione esatta del canale o sulla data di lancio ufficiale.

Verizon
Verizon ha annunciato per la prima volta i suoi bundle FiOS TV ridotti nell’aprile del 2015. L’azienda offre due pacchetti di base chiamati Custom TV Essentials e Custom TV Sports & More, con la possibilità di aggiungere pacchetti come Movie Lovers Pack, Global Sports Pack e Pacchetto bambini, ragazzi e famiglie. Il fatto è che entrambi i pacchetti TV personalizzati partono da $ 64,99 al mese per oltre 70 canali, il che non è esattamente scarso rispetto ai servizi sopra descritti. Costa solo $ 10 in meno rispetto al pacchetto TV tradizionale di livello più basso di Verizon che ha molti più canali e anche un sacco di spese accessorie sono nascoste.

Il servizio basato su Internet Xfinity Stream TV di Comcast Comcast offre le principali reti di trasmissione e canali HBO per soli $ 15 al mese. Sfortunatamente, ci sono due grossi problemi in questo momento: devi avere Xfinity Internet a casa tua per eseguire lo streaming del servizio ed è disponibile solo in aree selezionate nei seguenti stati: Illinois, Indiana, Massachusetts, Michigan e New Hampshire.

Time Warner Cable
Secondo FierceCable, TWC ha offerto un’opzione bundle simile ad alcuni nuovi clienti: iscriviti al servizio a banda larga a 50 Mbps da $ 39,99 / mese dell’azienda e ottieni le principali reti di trasmissione, oltre a HBO e Showtime, per $ 10 al mese .

Hulu
Hulu ha confermato che sta assemblando un pacchetto TV in diretta basato su Internet che integrerà, non sostituirà, il suo attuale servizio on-demand. A giugno, Cord Cutters News ha riportato alcuni possibili aspetti del nuovo servizio TV in diretta di Hulu. Sulla base dei sondaggi che Hulu ha inviato ad alcuni abbonati, sembra che potrebbero esserci due pacchetti principali, al prezzo di $ 34,99 e $ 49,99 per oltre 60 canali, con la possibilità di aggiungere canali premium come HBO o Showtime e/o pacchetti a tema.

YouTube
Per non essere lasciato nell’ombra, YouTube sta anche lavorando a un servizio di TV in diretta basato su Internet. Secondo Bloomberg, il servizio si chiama "Unplugged" e dovrebbe arrivare nel 2017. Ulteriori rapporti suggeriscono che il servizio potrebbe avere un prezzo di circa $ 35 e almeno includere ABC, ESPN e CBS.

Amazon Prime
A febbraio, The Motley Fool ha riferito che anche Amazon era in trattative per aggiungere un elemento TV in diretta al suo servizio di streaming Prime da $ 99/anno. AMC e Disney/ESPN erano due società che hanno menzionato di essere in trattative con Amazon in quel momento, ma non abbiamo sentito altro.

Apple
Apple sperava davvero di entrare nel gioco della TV con il proprio servizio di streaming live basato su Internet. Molti credevano che il servizio sarebbe stato lanciato nell’autunno del 2014, ma continuava a subire ritardi. Poi, alla fine del 2015, Bloomberg ha annunciato che Apple aveva ufficialmente sospeso il piano. Secondo quanto riferito, Apple stava cercando di creare un pacchetto di "circa 14 canali da $ 30 a $ 40 al mese" e semplicemente non riusciva a far sì che le offerte raggiungessero quel prezzo.

Questa è la panoramica di alcuni importanti sviluppi nella ricerca di bundle TV sottili. Hai provato Sling TV, PlayStation Vue o una delle altre nuove offerte? Qual è la magica combinazione prezzo/canale che ti convincerebbe finalmente a diventare magra? Fatecelo sapere nella sezione Commenti qui sotto.

Fonte di registrazione: hometheaterreview.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More