Everything for Home Media - Recensioni | Suggerimenti per l'acquisto di | | design Notizie sulla tecnologia

Lettore Blu-ray Ultra HD OPPO Digital UDP-203 recensito

4

Un nuovo lettore Blu-ray Ultra HD è arrivato sul mercato, sotto forma di UDP-203 di OPPO Digital. Per coloro che stanno tenendo traccia, questo porta il totale complessivo a cinque. In precedenza abbiamo recensito il Samsung UBD-K8500 e il Philips BDP7501 ; c’è anche la console di gioco Microsoft Xbox One S e il DMP-UB900 di Panasonic. Con un prezzo di $ 549,99, il nuovo UDP-203 si unisce al lettore Panasonic da $ 600 nella fascia più alta della gamma di prezzi. I lettori Samsung e Philips ora vendono da $ 200 a $ 250, il che pone la domanda: cosa offre il lettore OPPO più costoso che gli altri non offrono?

Bene, per prima cosa, l’UDP sta per "lettore di dischi universale". Come le precedenti offerte Blu-ray OPPO, questa supporta la riproduzione dei formati audio ad alta risoluzione SACD e DVD-Audio, oltre ai formati Ultra HD Blu-ray, Blu-ray standard, Blu-ray 3D, DVD e CD. Include un DAC AKM di alta qualità e uscite audio analogiche multicanale, con una modalità Pure Audio, per attirare di più la folla audio. È anche progettato per fungere da hub multimediale, con tre porte USB per la riproduzione multimediale e un ingresso HDMI per passare attraverso una seconda sorgente AV.

Come i suoi concorrenti, l’UDP-203 supporta il formato HDR10 High Dynamic Range e può trasmettere fino a 12 bit di colore e lo spazio colore BT.2020. Attualmente non supporta la riproduzione di contenuti Dolby Vision HDR, ma OPPO afferma che l’hardware necessario è presente all’interno del lettore, da attivare tramite un aggiornamento del firmware all’inizio del 2017. Dolby Vision richiede hardware speciale; non può essere fatto solo attraverso un aggiornamento del software, il che significa che quei primi lettori che non supportano Dolby Vision non possono essere aggiornati per farlo.

A differenza delle altre offerte UHD e dei precedenti lettori OPPO come il BDP-103, l’UDP-203 non include servizi di streaming come Netflix, VUDU, YouTube, Pandora e Rhapsody. L’azienda spiega la decisione in questo modo: "Per fornire un’esperienza utente premium con tempi di avvio rapidi e risposta rapida, l’UDP-203 è progettato pensando a un approccio purista per la riproduzione di dischi e file, quindi non trasportare video su Internet e app di streaming musicale." Tuttavia, contiene Wi-Fi 802.11ac e Gigabit Ethernet per supportare lo streaming multimediale di rete, gli aggiornamenti del firmware e il controllo IP.

A proposito di controllo, il lettore offre sia RS-232 che porte di ingresso/uscita trigger, nonché sensori IR sul pannello anteriore e posteriore in modo che, se è necessario utilizzare un cavo IR per scopi di controllo, è possibile nasconderlo invece sul retro di averlo appeso goffamente davanti alla tua attrezzatura. Sono piccoli tocchi come questi che elevano l’UDP-203 e forniscono una flessibilità che manca ai lettori a basso prezzo.

Un ultimo modo in cui l’UDP-203 si distingue è la sua qualità costruttiva. È un componente hardware più grande e più consistente rispetto ai lettori Samsung e Philips, con uno chassis in acciaio più spesso e robusto e una solida parte anteriore in alluminio spazzolato, quattro piedini di isolamento e un ampio display del pannello frontale. Il suo fattore di forma è sostanzialmente identico a quello del BDP-103 che è stato il mio lettore di riferimento per molti anni: misura 16,9 x 12,2 x 3,1 pollici e pesa 9,5 libbre. Ci sono un paio di differenze in primo piano: il vassoio del disco orientato al centro è stato leggermente spostato verso l’alto per fare spazio al display del pannello anteriore più grande direttamente sotto di esso, e l’ingresso MHL/HDMI che si trova sulla faccia anteriore del BDP-103 è sparito.

Lettore Blu-ray Ultra HD OPPO Digital UDP-203 recensitoIl collegamento
Spostandosi sul retro dell’UDP-203, troverai due uscite HDMI: l’uscita principale è HDMI 2.0a con protezione da copia HDCP 2.2 per inviare il segnale video 4K (e l’audio di accompagnamento) al tuo display compatibile con UHD o ricevitore AV. La seconda uscita è solo per l’audio, consentendo di accoppiare l’UDP-203 con un vecchio processore audio privo di pass-through 4K/HDR. Ho testato l’OPPO con diversi display 4K: la TV OLED LG 65EF9500, il proiettore Epson Pro Cinema 6040UB e la vecchia TV LED/LCD Samsung UN65HU8550. A volte alimentavo il segnale video direttamente nei display; altre volte, ho passato sia il video che l’audio attraverso un ricevitore AV Onkyo TX-RS900.

Sono incluse anche le uscite audio digitali ottiche e coassiali per migliorare la compatibilità con processori audio, altoparlanti amplificati e soundbar più vecchi (il Samsung ha solo digitale ottico e Philips non ha nessuna opzione), così come le suddette uscite audio analogiche a 7.1 canali .

L’ingresso HDMI del pannello posteriore è HDMI 2.0 con HDCP 2.2, il che significa che accetterà un segnale fino a 4K/60 ma attualmente non supporta il pass-through HDR. (Il mio rappresentante OPPO afferma che questa funzione potrebbe essere aggiunta in un secondo momento, ma ciò non è stato ancora determinato.) Questo ingresso HDMI potrebbe essere utile in due modi. Innanzitutto, se il dispositivo di visualizzazione dispone di un solo ingresso HDMI 2.0/HDCP 2.2 (come molti proiettori), è possibile eseguire una seconda sorgente 4K tramite l’UDP-203 e quindi collegare un unico cavo al display. In secondo luogo, è possibile collegare una chiavetta o un lettore multimediale in streaming direttamente all’OPPO per fornire servizi di streaming in modo più integrato. Ho collegato diverse sorgenti all’ingresso HDMI nel corso della mia recensione, tra cui un DVR Hopper 3 HD, un Roku 4 e un box Amazon Fire TV 4K. Nessuna di queste caselle supporta comunque l’HDR, quindi l’impossibilità di superarlo non era un problema. Attualmente, i principali lettori multimediali in streaming che supportano l’HDR sono Roku Ultra e NVIDIA Shield.

Come per il lettore stesso, il telecomando IR in dotazione sembra quasi identico a quello delle precedenti offerte OPPO, con solo alcune piccole modifiche. Questo è un telecomando completo con pulsanti per praticamente tutte le funzioni che potresti desiderare, inclusi home, menu principale, menu a comparsa, informazioni, audio puro, configurazione, sottotitoli, zoom, risoluzione e salta traccia separata e riavvolgi/veloce -pulsanti avanti (il Samsung combina queste funzioni sugli stessi pulsanti, il che può creare un’esperienza utente frustrante). Più pulsanti significano meno viaggi nell’interfaccia su schermo, cosa che apprezzo. Il nuovo telecomando aggiunge una retroilluminazione sensibile al movimento, in modo che i pulsanti si accendano automaticamente quando lo sollevi.

L’accensione iniziale ha richiesto solo circa 10 secondi e la prima cosa che ha attirato la mia attenzione è stata la nuova interfaccia utente. È sparito il classico schermo nero di OPPO con le varie icone disposte su due file. Ora, c’è un’unica riga di opzioni di menu che scorre lungo la parte inferiore dello schermo: sette opzioni per Disco/Nessun disco, Musica, Foto, Film, Rete, Configurazione e Preferiti. Ogni opzione di menu è accompagnata da una splendida foto ad alta risoluzione sullo sfondo. È un design molto pulito ma attraente che è anche facile da navigare.

Il menu Configurazione ha lo stesso design di base e navigazione dei precedenti lettori OPPO, ed è qui che puoi apportare una varietà di regolazioni AV per accoppiare il lettore al tuo sistema. E intendo una varietà, poiché qui ci sono molte più opzioni per personalizzare sia l’uscita video che quella audio rispetto a quelle che vedrai nei lettori a basso prezzo. Per fortuna, molte di queste opzioni video e audio sono impostate su "Auto" immediatamente, quindi l’UDP-203 dovrebbe funzionare bene con qualsiasi display, ricevitore, ecc. a cui lo colleghi.

Sul lato video, puoi impostare la risoluzione del lettore su Auto (per abbinare automaticamente la tua TV) o Source Direct (per riprodurre ogni disco alla sua risoluzione nativa), ma c’è anche una modalità personalizzata appena aggiunta, che ti consente di designare una risoluzione ovunque da 480i fino a UHD 60 Hz. Insieme a ciò, puoi designare uno spazio colore specifico (livello video RGB, livello PC RGB, YCbCr 4:4:4, YCbCr 4:2:2 o YCbCr 4:2:0) e profondità colore (8-, 10 – o 12 bit) e imposta l’HDR per l’attivazione, la disattivazione o lo "strip metadati". Ancora una volta, questi sono tutti impostati su Auto pronto all’uso, che ha funzionato benissimo per inviare un segnale UHD HDR alla mia TV LG. Tuttavia, la flessibilità di modificare le impostazioni si sarebbe rivelata vantaggiosa quando ho accoppiato questo lettore con il proiettore Epson (maggiori informazioni su questo nella sezione Prestazioni).

Una nota importante per la configurazione: molti televisori UHD richiedono che tu abiliti UHD Deep Color per passare l’intera profondità di bit e lo spazio colore possibili con un lettore Blu-ray Ultra HD. Puoi farlo nel menu di configurazione Video o Immagine della TV. La TV LG che utilizzo ha un’impostazione nel menu Immagine chiamata HDMI ULTRA HD Deep Color e puoi abilitarla per ingresso. Quando ho collegato per la prima volta il lettore OPPO alla TV LG, non avrebbe passato un segnale HDR, quindi mi sono ricordato di aver spento Deep Color di LG per un test precedente. Una volta riacceso, il lettore ha passato l’HDR senza problemi alla TV LG.

Per quanto riguarda l’audio, l’UDP-203 ha la decodifica interna Dolby TrueHD e DTS-HD Master Audio e puoi passare l’uscita audio bitstream per inviare le colonne sonore Dolby Atmos e DTS:X al tuo ricevitore AV. L’uscita audio HDMI del lettore è impostata su Auto per impostazione predefinita, oppure puoi bloccarla su bitstream o PCM. Se invece si sceglie di utilizzare le uscite analogiche, il lettore utilizza il chipset DAC AKM a 32 bit AK4458VN a otto canali. È possibile regolare le caratteristiche del filtro del DAC; e, proprio come con i lettori precedenti, puoi eseguire una configurazione completa degli altoparlanti a 7.1 canali, impostando crossover, dimensioni, livello e distanza per ciascun altoparlante. Per questa recensione, mi sono bloccato con l’uscita digitale tramite HDMI. Gli audiofili potrebbero essere interessati a sapere che OPPO intende introdurre una versione potenziata e orientata agli audiofili di questo lettore che sostanzialmente sostituirà l’attuale BDP-105. Non conosciamo ancora la data di rilascio o il prezzo esatti per quel modello.

Lettore Blu-ray Ultra HD OPPO Digital UDP-203 recensitoPrestazioni
Come ho detto sopra, il sistema di menu ha un design pulito e semplice che è facile da navigare. La riproduzione del disco è impostata per impostazione predefinita per iniziare automaticamente quando si inserisce un disco. Ho provato diversi dischi Blu-ray Ultra HD, tra cui The Revenant, Sicario, The Martian, Insurgent e Star Trek. In ogni caso, il lettore non ha avuto problemi a trasmettere il segnale HDR a piena risoluzione alla TV OLED LG, anche quando ho aggiunto il mio ricevitore AV Onkyo TX-RS900 nel mezzo della catena. Le scene demo erano meravigliosamente dettagliate e la riproduzione è stata fluida.

Avevo appena acquistato il disco Magnificent Seven UHD quando ho iniziato la mia recensione dell’UDP-203, quindi sono entrato in quel film per guardarlo fino in fondo. È una splendida immagine UHD, piena di vasti paesaggi e molti dettagli nitidi e nitidi, e il lettore OPPO ha fatto esattamente quello che dovrebbe fare: fornire il segnale al mio display senza macchia.

Finora, l’esperienza di guardare Blu-ray Ultra HD attraverso un proiettore è stata un po’ meno plug-and-play rispetto a una TV. Quando ho recensito di recente Epson Pro Cinema 6040UB, originariamente non poteva passare l’HDR dal Samsung UBD-K8500, ma un aggiornamento del firmware sull’estremità Samsung ha risolto il problema. Ero curioso di vedere se avrei riscontrato un problema simile con l’OPPO. Quello che ho scoperto è che l’OPPO ha passato con successo il segnale HDR all’Epson sin dall’inizio, ma uno sguardo alla pagina Info di Epson ha mostrato che stava visualizzando solo un segnale HDR a 8 bit quando l’OPPO era impostato per l’uscita con risoluzione automatica .

Il mio rappresentante OPPO ha suggerito che, poiché Epson è davvero un proiettore 1080p che riceve segnali UHD/HDR, potrebbe creare confusione tra i due e che dovrei allontanarmi dalla modalità di risoluzione automatica e impostare invece una modalità personalizzata. Il telecomando UDP-203 ha un utile pulsante Info che, se lo tieni premuto, rivela le specifiche esatte del supporto che stai riproducendo. Ogni disco UHD BD che ho testato finora ha una risoluzione di 3.840 x 2.160p/24 con colore BT.2020 e un’immagine YCbCr 4:2:0 a 10 bit. Quindi, ho impostato una modalità personalizzata per una risoluzione UHD 24Hz, una profondità di colore a 10 bit e uno spazio colore YCbCr 4:2:0, e questo ha funzionato. Da quel momento in poi, Epson ha visualizzato il segnale in ingresso in modo appropriato. (Per quel che vale, il Samsung ha passato bene il segnale una volta eseguito l’aggiornamento del firmware.

Nel complesso, l’UDP-203 ha servito tutti i tipi di dischi che ho alimentato – Blu-ray, Blu-ray 3D, DVD, CD, SACD e DVD-Audio – senza intoppi. La sua elaborazione video è di prim’ordine. Ha superato tutti i test di elaborazione/cadenza sui dischi di prova HQV Benchmark e Spears & Munsil, entrambi con segnali 480i e 1080i. Dato che ho recensito questo lettore durante le vacanze, ho inserito il mio vecchio DVD Miracle on 34th Street e l’ho guardato fino in fondo; Non sono un fan della colorazione del DVD del classico film in bianco e nero, ma non ho trovato difetti nella gestione del disco da parte dell’UDP-203. Non ho visto frastagliature o moiré e il livello di dettaglio era buono come ci si può aspettare per il trasferimento del DVD.

Ho anche eseguito alcuni confronti di velocità con il lettore Samsung UBD-K8500. Il Samsung ha dimostrato di essere solo un po’ più veloce, sia nell’accensione che nel caricamento di tutti i tipi di dischi, ma stiamo parlando di una differenza di pochi secondi qua e là. Ad esempio, il suddetto disco Magnificent Seven ha impiegato 24 secondi (dal caricamento del disco al logo dello studio) sul Samsung e 27 secondi sull’Oppo. Il marziano ha impiegato 18 secondi sul Samsung e 24 sull’Oppo. Entrambi i lettori sono molto più veloci del Philips BDP7501, che è più lento in quasi tutti gli aspetti: caricamento del disco, accensione e navigazione generale. L’UDP-203 è in modalità di risparmio energetico per impostazione predefinita; se hai davvero un problema di pazienza, puoi ridurre il tempo di accensione di un paio di secondi passando alla modalità standby di rete,

Nel menu principale, le sezioni Musica, Foto e Film ti consentono di accedere ai tuoi file multimediali personali, collegati tramite le porte USB (o archiviati su un disco). Le porte USB accettano chiavette USB e server completi; la porta frontale è USB 2.0, mentre le due porte del pannello posteriore sono USB 3.0. Il supporto dei file è forte. Con la musica, sono supportati AIFF, WAV, FLAC, MP3, ALAC, AAC e WMA. Ho caricato un paio di campionatori HDTracks 24/96 nei formati FLAC e AIFF su una chiavetta USB e non ho avuto problemi con la riproduzione. Il lettore supporta la riproduzione di file DSD archiviati su USB: supporta DSD64 e DSD128 stereo e DSD64 multicanale. Sul lato video, supporta MP4, M4V, MOV, AVI, AVC HD e altro. Ho inserito la chiavetta USB UHD di Digital Video Essentials e ho eseguito sia i test video che quelli fotografici;

Il menu Rete è dove troverai un elenco di tutti i server multimediali compatibili sulla tua rete domestica. L’UDP-203 supporta i protocolli di rete DLNA, SMB/CIFS e NFS e non ho avuto problemi a riprodurre file musicali, foto e filmati archiviati sull’unità NAS Seagate DLNA. L’interfaccia per tutti i file multimediali è pulita e intuitiva: non è particolarmente accattivante, ma è più veloce e intuitiva di quella che ottieni su molti lettori Blu-ray di base che considerano questa funzione come un ripensamento. L’interfaccia fornisce utili miniature di copertine degli album (se disponibili), foto, ecc. È possibile visualizzare i file musicali per cartella, brano, artista, album, genere o playlist. Usando il pulsante Opzione del telecomando, puoi facilmente creare playlist o aggiungere brani alla sezione Preferiti. Gli appassionati di musica classica apprezzeranno la possibilità di abilitare la riproduzione senza interruzioni tramite lo strumento Opzioni.

Ultimo ma non meno importante, ho testato il pass-through di una seconda sorgente attraverso l’ingresso HDMI dell’UDP-203. Stranamente, quando ho provato a collegare per la prima volta le scatole Roku e Amazon, il giocatore non mi ha permesso di passare una risoluzione 4K. Mi ha costretto a configurare queste scatole in modalità 1080p. Per curiosità, ho provato a collegare il lettore UHD Samsung all’ingresso HDMI dell’OPPO e sono riuscito a far passare bene il segnale 4K. Quando sono tornato alle scatole di Roku e Amazon, hanno superato anche i 4K. Non sono sicuro di quale tipo di problema di comunicazione/stretta di mano stesse accadendo lì, ma ha funzionato da solo. All’inizio, c’era un evidente problema di sincronizzazione AV con tutte e tre le fonti che ho passato attraverso l’OPPO; ma, dopo aver sperimentato la regolazione del ritardo audio nel menu di configurazione dell’UDP-203, sono stato in grado di allineare l’audio e il video. Il telecomando OPPO include un pulsante Input nella parte superiore che ti consente di passare dal lettore stesso, alla sorgente di ingresso HDMI e al segnale Audio Return Channel (ARC) che ritorna dalla TV. Quest’ultima opzione fornisce un altro modo per integrare i servizi di streaming nell’interfaccia OPPO, se hai acquistato una smart TV (e è probabile che, se possiedi una TV UHD, sia anche una smart TV).

Il lato negativo
Nel complesso, la stabilità e l’affidabilità dell’UDP-203 erano molto buone, ma ho riscontrato alcuni problemi durante il mio tempo con esso. Come ho spiegato sopra, c’erano alcuni problemi HDMI, dall’input che originariamente non avrebbe passato 4K al problema di comunicazione con Epson. Un paio di volte, quando ho ripreso la riproduzione di un disco UHD, ho avuto uno schermo nero sulla mia TV. Ho dovuto fermare il disco e riavviarlo per riottenere l’immagine. E il lettore si è bloccato su di me due volte quando ho inserito un disco. Ho avuto problemi minori con ogni nuovo lettore UHD che ho testato finora. La buona notizia è che OPPO ha costantemente dimostrato di essere un’azienda che risponde al feedback degli utenti e pubblica regolarmente aggiornamenti del firmware per migliorare le prestazioni, quindi penso sia corretto presumere che l’affidabilità migliorerà continuamente poiché questo nuovo giocatore ha una possibilità evolvere.

Se vuoi davvero un hub multimediale all-in-one, la mancanza di servizi di streaming integrati potrebbe essere una delusione. Come ho detto sopra, la maggior parte dei televisori UHD sono smart TV, quindi questi servizi sono probabilmente già disponibili tramite HDMI ARC. Francamente, preferirei comunque usare una scatola Roku o Amazon Fire, quindi la loro omissione va bene per me.

Confronto e concorrenza
Dal punto di vista del prezzo, il Panasonic DMP-UB900 è il principale concorrente dell’UDP-203. Entrambi sono rivolti all’appassionato di fascia alta; come l’OPPO, il Panasonic ha una migliore qualità costruttiva e aggiunge uscite audio analogiche a 7.1 canali. È anche certificato THX e include servizi di navigazione Netflix/YouTube/Web, ma non supporta la riproduzione SACD/DVD-Audio e non sembra essere aggiornabile per supportare Dolby Vision.

Altri concorrenti di cui abbiamo già parlato includono il Samsung UBD-K8500 e il Philips BDP7501. Xbox One S di Microsoft è un’altra opzione, se vuoi una console di gioco. I prezzi partono da $ 299. Secondo la recensione di CNET, la configurazione e la riproduzione dell’HDR della console erano complicate e non passerà l’audio bitstream, il che significa che non c’è supporto per le colonne sonore Dolby Atmos.

Conclusione
OPPO Digital ha una lunga esperienza di successo nella produzione di lettori Blu-ray di alta qualità. Il mio BDP-103 sta ancora andando forte, così come il suo predecessore, il BDP-93. Il nuovo UDP-203 sembra pronto a portare quella tradizione nella nuova era del Blu-ray Ultra HD. L’UDP-203 è un lettore ben costruito e completo con riproduzione di dischi universale, un ingresso HDMI, supporto multimediale USB e uscite analogiche multicanale per i fan dell’audio più esigenti. È anche il primo giocatore a colpire il mercato che è "Dolby Vision ready", il che lo rende più a prova di futuro rispetto ai suoi attuali concorrenti. Se stai solo cercando un lettore Blu-ray Ultra HD di base da accoppiare con la tua nuova TV UHD, potrebbe non valere la pena aumentare il prezzo fino a $ 550 UDP-203, soprattutto se la tua TV UHD non lo fa supporta Dolby Vision (e la maggior parte no). Se, invece,

Fonte di registrazione: hometheaterreview.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More