Everything for Home Media - Recensioni | Suggerimenti per l'acquisto di | | design Notizie sulla tecnologia

Come valutare il successo del Blu-ray UHD finora

0

Il mercato dell’home entertainment statunitense ha goduto di un ottimo secondo trimestre quest’anno, probabilmente guidato, almeno in parte, dall’aumento della domanda di televisori Ultra HD (UHD) e, forse in misura minore, dall’introduzione di lettori Blu-ray UHD e film. Ma non saltare alla conclusione che il Blu-ray UHD è già un successo che avrà le gambe lunghe. È ancora troppo presto per pensare a questo, e almeno alcuni dei principali attori sul fronte del software, dell’hardware e della vendita al dettaglio stanno adottando un approccio cauto e attendista al formato. L’annuncio del 7 settembre di Sony Interactive Entertainment che la sua nuova console per videogiochi PS4 Pro supporterà 4K e High Dynamic Range (HDR) ma non il Blu-ray UHD di certo non ha aiutato.

Secondo il Digital Entertainment Group (DEG), la spesa totale dei consumatori per contenuti di intrattenimento domestico, inclusi noleggio e vendita di titoli DVD, Blu-ray e Blu-ray UHD, nonché noleggio e vendita digitale di tali contenuti, è cresciuta del 6% fino a più di 4,3 miliardi di dollari nel secondo trimestre terminato il 30 giugno, rispetto al secondo trimestre del 2015. Ciò ha aumentato la spesa per i contenuti per l’intrattenimento domestico dall’inizio dell’anno a 8,9 miliardi di dollari, con un aumento del 2% rispetto alla prima metà del 2015.

"Fa ben sperare per l’industria dell’intrattenimento domestico è stato il continuo passaggio" da parte dei consumatori ai televisori 4K di prossima generazione, e questo è, a sua volta, "che dovrebbe guidare gli acquisti di nuovi contenuti" che i consumatori possono godere utilizzando quei nuovi televisori, ha affermato il DEG. Finora sono stati venduti più di otto milioni di TV UHD 4K, di cui 1,4 milioni durante il secondo trimestre negli Stati Uniti, con un aumento del 119% rispetto al secondo trimestre dello scorso anno.

Ci sono diversi fattori che guidano le vendite di TV 4K, secondo Marc Finer, Senior Director di DEG. "Per cominciare, l’attuale ciclo di sostituzione degli HDTV di prima generazione è estremamente elevato, il che ha generato una forte domanda di TV con schermo più grande (50 pollici e oltre) in generale", ci ha detto. C’è anche "un crescente interesse dei consumatori nell’esperienza di intrattenimento più coinvolgente a casa, in particolare per quanto riguarda film, sport e altri eventi dal vivo, e questo è il modo ideale per godere dei vantaggi della risoluzione 4K e dell’HDR", ha affermato. "Infine, il prezzo dei televisori 4K UHD è in calo, rendendo questi televisori un valore maggiore".

A causa della mancanza di contenuti 4K trasmessi negli Stati Uniti, le persone che acquistano quei televisori sono chiaramente affamati di guardare contenuti 4K nativi che consentiranno loro di ottenere il massimo dai propri televisori. Quelli con smart TV 4K possono trasmettere in streaming una quantità limitata di contenuti 4K su di essi da Netflix e altri fornitori di contenuti online. Ma il modo migliore per i consumatori di sperimentare il 4K nativo con HDR sui loro nuovi televisori UHD è con UHD Blu-ray e non tramite streaming, ha affermato Tom Campbell, direttore aziendale del rivenditore californiano Video & Audio Center. Quel rivenditore, che ha quattro negozi nell’area di Los Angeles, ha tenuto un evento di lancio di Blu-ray UHD all’inizio di quest’anno e da allora ha visto una forte domanda da parte dei consumatori per il formato.

L’interesse per il formato era in realtà "un po’ tiepido" prima del lancio del lettore Blu-ray UHD UBD-K8500 di Samsung, ci ha detto Campbell. Ma le cose sono cambiate dopo che i clienti hanno visto l’hardware e il software da soli, ha detto, aggiungendo: "Abbiamo venduto, nel primo mese, oltre 1.000 unità" del lettore Samsung a $ 399,99. Le vendite sono state "stabili" da allora, ci ha detto. "Vendiamo tutti quelli che possiamo ottenere."

"Il tasso di attaccamento" dei lettori Blu-ray UHD ai televisori 4K per Video & Audio Center era "sbalorditivo", con oltre il 60 percento, ha spiegato Campbell. Inoltre, il cliente medio acquista da uno a tre film Blu-ray UHD insieme a ciascun lettore e TV 4K venduti nei suoi negozi, ha stimato.

Le vendite fisiche totali di contenuti di intrattenimento domestico sono aumentate solo del tre percento nel secondo trimestre rispetto a un anno fa, ha affermato il DEG. Tuttavia, le vendite di Blu-ray (incluso il Blu-ray UHD) sono aumentate del 35%. Il DEG non ha rivelato quanto provenisse dal solo Blu-ray rispetto al Blu-ray UHD. Diceva solo che nella prima metà dell’anno erano disponibili più di 45 versioni di titoli Blu-ray UHD e circa 288.000 unità sono state vendute in quel lasso di tempo.

Home Media Magazine ha riferito separatamente che 228.000 dischi Blu-ray UHD sono stati venduti al 24 giugno 2016. Ciò che spicca di questa cifra, secondo Victor Matsuda, presidente della Blu-ray Disc Association (BDA), è che è significativamente superiore ai 57.000 dischi Blu-ray venduti in un intervallo di tempo comparabile dopo l’introduzione del formato originale nel 2006.

Il BDA non disponeva di ulteriori dati di vendita di software o hardware UHD Blu-ray, ha detto Matsuda in un’intervista telefonica. "Ma, aneddoticamente, sia i produttori di hardware che gli studi con cui parlo sono molto entusiasti" del lancio di UHD Blu-ray e delle vendite che stavano vedendo. È davvero "molto presto" per il formato Blu-ray UHD, ma ci saranno più annunci di prodotti mentre ci avviciniamo alle festività natalizie, insieme a una maggiore presenza del formato nei negozi al dettaglio e nelle attività promozionali, ha affermato. Anche una campagna della BDA per educare i consumatori sui vantaggi del formato, che è già iniziata sul suo sito Web, dovrebbe aiutare, ha affermato.

"Anche se ancora nella sua fase di lancio iniziale, le vendite di titoli Blu-ray 4K Ultra HD sono incoraggianti e continuano a crescere", ha affermato Finer di DEG. "Questo dovrebbe essere ulteriormente migliorato dal lancio di altri modelli di lettori Ultra HD, oltre all’ingresso di ulteriori studi nel mercato".

Segnali più positivi per il mercato dell’home entertainment
Il DEG ha anche annunciato che l’HD digitale, noto anche come EST (electronic sell-through), è aumentato di quasi il 9% nel secondo trimestre, trainato dai contenuti teatrali che sono aumentati di quasi il 20% nella prima metà del anno, grazie a una ricca lista di nuove uscite. Le piattaforme di video on demand hanno continuato a crescere nel periodo, crescendo di oltre il 7% nel secondo trimestre, in linea con la crescita del primo trimestre.

Ci sono state chiaramente molte notizie positive per l’intero mercato dell’home entertainment in generale durante la prima metà del 2016, ma bisogna prenderne almeno alcune con le pinze. Dopotutto, come al solito nel settore, almeno una parte delle migliori prestazioni dell’home entertainment può essere attribuita a una forte lista di nuove uscite di film.

Potrebbe essere necessario un blitz di marketing
"Come per tanti formati alle prime armi, potrebbe essere necessario un blitz di marketing a tutto campo da parte dei produttori dei giocatori che propagandano i vantaggi dell’aggiunta o del passaggio a questo nuovo formato", ha affermato Paul Dergarabedian, analista dei media senior di comScore. "Ovviamente ci deve essere abbastanza contenuto filmato disponibile per fornire un incentivo sufficiente ai consumatori per aggiungere un’altra piattaforma ai loro attuali sistemi home theater".

Finora, questo potrebbe non essere il caso per molti consumatori. Per prima cosa, la Disney rimane l’unico grande studio di Hollywood in disparte. Nonostante sia un membro della UHD Alliance, non ha annunciato alcun piano per i titoli Blu-ray UHD e la portavoce della Disney Liz West ha dichiarato a giugno che non c’era nulla di nuovo da segnalare. La società non ha risposto a una richiesta di commento per questa storia.

Come valutare il successo del Blu-ray UHD finoraAlcuni dei principali produttori di elettronica di consumo devono ancora annunciare piani per un lettore Blu-ray UHD. LG, per esempio. Sony è finalmente entrata in gioco il 14 settembre, quando il membro di UHD Alliance ha annunciato il suo primo lettore Blu-ray UHD, lo “standard di riferimento” della serie ES UBP-X1000ES destinato al mercato dell’installazione personalizzata. Tuttavia, il prezzo non è stato fornito e Sony ha affermato che il lettore Blu-ray 4K UHD non verrà spedito fino alla primavera del 2017, mancando la stagione chiave delle vendite natalizie.

Inoltre, non ci sono ancora abbastanza dati di vendita significativi da tutti i principali studi di Hollywood che sono saliti sul carro del Blu-ray UHD. Ad esempio, la Universal Pictures Home Entertainment (UPHE) non ha distribuito la sua prima nuova uscita su Blu-ray UHD (The Huntsman: Winter’s War) fino alla fine di agosto. Prima di allora, ha pubblicato solo tre film in catalogo (Lone Survivor, Lucy e Oblivion) ​​nel formato, e quelli non sono usciti fino al 9 agosto. Pertanto, "è un po’ presto per la Universal per avere una valutazione precisa delle prestazioni dei suoi titoli su 4K UHD", ha detto la portavoce dell’UPHE Lea Porteneuve il 29 agosto.

Come valutare il successo del Blu-ray UHD finoraTwentieth Century Fox Home Entertainment, SPHE, Paramount Home Media e Warner Home Video non hanno risposto alle richieste di commento. Ma Brian Zupan, vicepresidente della strategia di vendita al dettaglio e del marketing al dettaglio di Fox, ha dichiarato alla conferenza della CE Week a New York il 23 giugno che il Blu-ray UHD ha avuto un "lancio promettente al dettaglio". Fox ha rilasciato 10 titoli a febbraio negli Stati Uniti in concomitanza con il lancio del primo lettore Blu-ray UHD di Samsung. Tra allora e il 23 giugno, lo studio ha rilasciato altri cinque titoli Blu-ray UHD giorno e data con le loro uscite su DVD e Blu-ray, ha detto. Lo studio era "molto soddisfatto della performance iniziale" di quei titoli su Blu-ray UHD, "soprattutto" la performance di Deadpool, The Martian e The Revenant, ma non ha fornito dati di vendita.

Supporto tiepido da parte di diversi rivenditori
È anche difficile classificare un formato di disco ottico come un successo quando molti dei principali rivenditori non lo supportano ancora completamente. Amazon e Best Buy stanno vendendo un’ampia selezione di film Blu-ray UHD, ma lo stesso non si può dire per la maggior parte degli altri importanti rivenditori statunitensi.

Mentre i negozi Sears vendono online il lettore Blu-ray UHD di Samsung, almeno alcuni dei suoi negozi non lo sono e il rivenditore non vende film Blu-ray, UHD o altro.

Amazon e Best Buy hanno rifiutato di commentare l’andamento del Blu-ray UHD finora, ma la portavoce di Amazon Carly Golden ha affermato che i cinque titoli più venduti nel formato finora sono stati i nuovi Ghostbusters di Sony (basati sulle prevendite), Paramount’s Star Trek: Beyond, X-Men: Apocalypse della Fox e (anche tramite pre-vendita) Jason Bourne e Batman v Superman: Dawn of Justice della Warner.

Best Buy sta vendendo il lettore Blu-ray UHD di Samsung e la console Xbox One S di Microsoft che supporta Blu-ray 4K e UHD nei suoi negozi. Il suo negozio di Levittown, New York, li aveva il 27 agosto, insieme a 33 film Blu-ray UHD. Altri due film nel formato – Batman v Superman e X-Men: Days of Future Past – erano esauriti.

Target ha rifiutato di commentare i suoi piani Blu-ray UHD e Walmart non ci ha risposto. Non sono riuscito a trovare alcun titolo Blu-ray UHD nel negozio Walmart’s East Meadow, New York. Il negozio Target’s Levittown, New York, tuttavia, aveva sette titoli Blu-ray UHD in stock. Tre di loro – Batman v Superman, Huntsman e The Angry Birds Movie della Sony – erano nella stessa area di visualizzazione delle copie Blu-ray, ma anche le versioni Blu-ray UHD di Deadpool, The Martian e Lone Survivor della Universal come The Divergent Series: Allegiant di Lionsgate, sono stati presentati nella prima riga di un display delle versioni recenti.

È possibile che, una volta che inizieremo a trasmettere in 4K e la quantità di contenuti 4K disponibili per lo streaming cresce, molti proprietari di TV 4K non vedranno la necessità di acquistare lettori e film Blu-ray UHD. Non dimentichiamo inoltre che molti consumatori possiedono ancora lettori DVD anziché lettori Blu-ray e ne sono perfettamente soddisfatti. Alla fine della giornata, non c’è alcun segno chiaro che i consumatori abbracceranno un nuovo mezzo fisico di fascia alta, ha affermato David Cole, CEO della società di ricerca sui videogiochi DFC Intelligence. "Semplicemente non siamo così rialzisti" su Blu-ray UHD, ha detto.

Entro il prossimo anno, tuttavia, dovremmo avere un’idea molto migliore se il formato è sulla buona strada per il successo o meno.

Fonte di registrazione: hometheaterreview.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More